Tetra Pak® A3/Flex

Versatilità di forme, dimensioni e sistemi di chiusura

  • Facile conversione tra confezioni di volume e dimensioni diverse
  • Facile adattamento a sistemi diversi di chiusura
  • Sicurezza degli alimenti elevata (processo asettico esclusivo presentato dall'FDA)

Caratteristiche

Fornitura automatica di materiale

Produzione ininterrotta

Non è necessario interrompere la produzione per rifornire nastri o materiale di confezionamento poiché entrambi vengono sostituiti automaticamente. L'automazione garantisce inoltre che le giunture tra le bobine del materiale di confezionamento e le applicazioni dei nastri siano di qualità uniforme e ripetibile.

Zona asettica

Garantisce condizioni asettiche con un metodo economico

Il flusso di aria sterile necessario per mantenere le condizioni asettiche è controllato completamente in un ciclo chiuso e progettato per la correzione automatica in caso di deviazioni. Le dimensioni ridotte della zona asettica consentono il risparmio nel consumo di energia e di perossido.

Bagno di perossido in profondità

Per una sterilizzazione più sicura del materiale di confezionamento

Un bagno di perossido, a differenza di un sistema a spruzzo, sterilizza il materiale di confezionamento sia all'interno che all'esterno. Un tappeto termico speciale mantiene il bagno di perossido alla temperatura di sterilizzazione ottimale.

Sistema di ganasce con servoazionamento

Maggiore flessibilità e riduzione degli sprechi

Grazie ai servomotori, il profilo del sistema di ganasce è creato all'interno di un modello software anziché meccanicamente. Ciò facilita la rapida conversione tra la produzione di tipi diversi di confezioni. I profili sono ottimizzati per la creazione di confezioni dall'aspetto migliore; i disegni stampati sulle confezioni sono sincronizzati per ridurre gli sprechi.

Interfaccia operatore

Gli operatori possono lavorare in modo rapido ed efficiente

Diversi fattori contribuiscono al facile funzionamento di questa macchina riempitrice: il pannello dell'operatore Tetra Pak con la sua interfaccia touch-screen intuitiva, le ampie finestre mediante cui gli operatori possono osservare direttamente la produzione e un accesso a livello del pavimento alle parti operative essenziali.

 

Centro del sistema di monitoraggio della linea di confezionamento (PLMS, Packaging Line Monitoring System)

Controllo operativo e analisi delle prestazioni

Il centro del sistema di monitoraggio della linea di confezionamento (PLMS, Packaging Line Monitoring System) raccoglie automaticamente i dati di produzione dalla piattaforma di automazione. L'operatore può aggiungere a tali dati le proprie osservazioni. I miglioramenti nell'efficienza della produzione possono quindi essere effettuati sulla base di questi due gruppi di informazioni.

 

Piattaforma di automazione iLine

Produzione più affidabile

Poiché la macchina riempitrice è una parte integrata della linea, comunica con tutte le altre apparecchiature della linea. I processi di sterilizzazione, riempimento e sigillatura vengono controllati continuamente, aumentando la produzione delle confezioni in base agli obiettivi. Questa funzione dispone inoltre della capacità selezionabile per la compatibilità con apparecchiature a valle o di trattamento esistenti.

Design di piegatura finale migliorato

Produzione più rapida di confezioni dall'aspetto migliore

Le confezioni vengono rilasciate dalla macchina in posizione verticale, semplificando il processo di produzione e aumentando l'affidabilità. I servomotori accelerano il processo di piegatura finale per dare alla confezione una forma ottimale e una capacità elevata. I servomotori garantiscono inoltre la flessibilità della produzione offerta dalle funzioni di conversione del volume e QuickChange.

 

Opzioni

Spazio di testa per iniezione

Lo spazio di testa è necessario per prodotti che devono essere agitati prima del consumo. Facilita inoltre l'apertura e la versata del contenuto dalla confezione.

L'unità è costituita da un quadro di controllo, un elemento di riscaldamento per sterilizzare l'aria (o un gas inerte) e un ugello che inietta l'aria sterile (o il gas inerte) nel prodotto per creare la schiuma. Quando la schiuma si deposita, lascia uno spazio di testa che consente di agitare e mischiare il contenuto. Mediante questo metodo, i prodotti possono essere riempiti in base al peso, quindi la scelta dei volumi è più ampia.

 

Stampaggio a iniezione diretta su foro prelaminato

Stampaggio a iniezione diretta per un'apertura estremamente funzionale a basso costo

Il materiale di confezionamento steso con un PLH è immesso nell'unità DIMC e quindi il collo dell'apertura del tappo a vite è iniettato sopra il PLH mediante tecnologia di stampaggio a iniezione diretta.
Il tappo viene avvitato sul collo a valle dal Capsulatore.
L'unità DIMC è collocata al livello del pavimento affinché l'operatore possa accedervi comodamente. 

Unità PullTab integrata

Integrata tra l'ASU e il corpo principale della macchina riempitrice, questa unità consente la produzione di confezioni con un'apertura PullTab.

L'unità PullTab produce un foro nel materiale di confezionamento, quindi applica un nastro in polietilene interno e una linguetta di alluminio esterna (utilizzata successivamente per l'apertura della confezione). L'apertura viene sigillata ermeticamente prima che il materiale di confezionamento proceda nelle operazioni di formatura e riempimento.

 

QuickChange

La tecnologia QuickChange consente di modificare la produzione passando all'uso di una seconda confezione con la stessa sezione trasversale della base, mantenendo al contempo le condizioni sterili della macchina di riempimento.

Il modulo è costituito da sei parti che devono essere cambiate dall'operatore della macchina riempitrice. Una volta eseguita tale operazione, la macchina si regola automaticamente applicando il programma del servomotore per il nuovo volume scelto. In 15 minuti, la macchina è pronta per avviare nuovamente la produzione.

Unità di stampaggio a iniezione diretta QuickChange™

Consente il passaggio da Tetra Brik® Aseptic 1000 Edge LightCap™ 30 a Tetra Brik® Aseptic 500 Edge LightCap™ 30 in un modo rapido e semplice

Per la prima volta possiamo offrire un'unità di stampaggio a iniezione diretta QuickChange™ su Tetra Pak® A3/Flex che consente il passaggio da Tetra Brik® Aseptic 1000 Edge LightCap™ 30 a Tetra Brik® Aseptic 500 Edge LightCap™ 30 in modo rapido e semplice. Utilizzando il kit di conversione dei volumi QuickChange™ è possibile modificare la produzione passando in soli 15 minuti all'uso di una seconda confezione con la stessa sezione trasversale alla base.

Desiderate maggiori informazioni su Tetra Pak A3/Flex? Contattateci.