Losanna, Svizzera

Tetra Pak, obiettivo zero emissioni nette di gas serra

La società annuncia l'impegno a raggiungere zero emissioni nette di gas serra (GHG) nelle proprie attività entro il 2030, con l'ambizione di raggiungere lo stesso obiettivo per l'intera catena di valore entro il 2050

Losanna, Svizzera, 23 giugno 2020. Tetra Pak conferma la sua priorità strategica nel guidare la trasformazione sostenibile con l'obiettivo di raggiungere zero emissioni nette di gas serra lungo la catena di valore entro il 2050, supportando questo progetto con un obiettivo intermedio al 2030 per le proprie attività. La società stabilirà inoltre obiettivi di riduzione delle emissioni per contribuire a limitare il riscaldamento globale a 1,5 ° C, secondo l'iniziativa Science Based Targets (SBT) per gli ambiti 1, 2 e 3.

Tetra Pak è stata fondata sull'idea che una confezione dovrebbe far risparmiare più del suo costo, con un orientamento alla sostenibilità sempre al centro dell'operato aziendale. Dal 1999, la società raccoglie ogni anno dati sull'uso di energia e sulle emissioni di gas serra da tutta l'organizzazione, con i suoi resoconti GHG controllati da una terza parte indipendente dal 2013.

Lars Holmquist, Vice Presidente esecutivo Packaging Solutions e Attività Commerciali di Tetra Pak, ha dichiarato: "Fin dal 2002, abbiamo costantemente raggiunto i nostri obiettivi climatici. Lo abbiamo fatto nuovamente nel 2005 e siamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo 2020. Nel 2017, siamo stati la prima azienda nel settore alimentare e delle bevande ad avere avuto l'approvazione da SBT per i nostri obiettivi di riduzione dell'impatto climatico. Più di recente, abbiamo aderito all'Alleanza europea per il recupero verde, il primo appello paneuropeo per la mobilitazione su soluzioni di investimento verde post-crisi. Oggi stiamo fissando nuovi e ambiziosi obiettivi per il raggiungimento di zero emissioni nette, obiettivi che guideranno la trasformazione in tutto il nostro settore e nell'intera catena di valore. La più grande sfida ambientale del pianeta non richiede nulla di meno da quello che stiamo già facendo."

Entro il 2030 Tetra Pak si concentrerà su quattro aree chiave per raggiungere zero emissioni nette di gas a effetto serra attraverso le proprie attività ed entro il 2050 lungo l'intera catena di valore:

  • Riduzione delle emissioni legate all'ambito energetico attraverso il risparmio di energia, miglioramento dell'efficienza, installazione di impianti solari fotovoltaici in loco (solare fotovoltaico) e acquisto di energia rinnovabile. Dal 2011 Tetra Pak ha investito oltre 16 milioni di euro in efficienza energetica, evitando così un aumento del 23% del consumo di energia. A oggi l'azienda ha installato circa 2,7 MW di fotovoltaico solare (o circa 8.000 pannelli), offrendo elettricità a basse emissioni di carbonio e risparmiando costi operativi. Membro dell'iniziativa RE100, Tetra Pak è passata dal 20% di utilizzo di energia elettrica rinnovabile nel 2014 al 69% nel 2019 e sta per raggiungere l'obiettivo 2020 dell'80%. Questo percorso ha previsto anche l'installazione di pannelli solari nelle sue attività e l'acquisto di certificati rinnovabili, una delle prime realtà a farlo in paesi come Thailandia e Sudafrica.
  • Collaborazione con fornitori e altri soggetti lungo la catena di valore per ridurre significativamente l'impronta di carbonio. Tetra Pak sta collaborando con i fornitori per ridurre le emissioni di carbonio a monte, con l'individuazione di obiettivi ambiziosi per le energie rinnovabili e l'aumento dell'uso di materiali rinnovabili e riciclati, fondamentali per rendere possibile un'economia circolare a basse emissioni di carbonio.
  • Accelerazione dello sviluppo del portfolio a basse emissioni di carbonio per imballaggi e apparecchiature e supporto ai clienti nel raggiungimento di propri obiettivi di riduzione delle emissioni. Un passo in avanti nei livelli di investimento in innovazione sostenibile che sta portando l'azienda a realizzare le sue ambizioni di una confezione completamente riciclabile, realizzata esclusivamente con materiali rinnovabili o riciclati, e a offrire linee di lavorazione e confezionamento con impatto ambientale minimo.
  • Sviluppo di catene di valore di riciclo sostenibile grazie alla collaborazione con clienti, società di gestione dei rifiuti, comuni, associazioni di settore e fornitori di attrezzature. Per Tetra Pak tutti i cartoni per bevande possono essere raccolti per il riciclo e nessun cartone per bevande deve diventare rifiuto o essere avviato in discarica.

Lars Holmquist: "Dieci anni fa abbiamo fissato un obiettivo 2020 sul clima per limitare il nostro impatto attraverso la catena di valore ai livelli del 2010, facendo crescere il business. Questo ci ha aiutato a risparmiare fino a oggi 12 milioni di tonnellate di emissioni di gas serra. Riteniamo che la nostra capacità di fissare e compiere progressi in linea con le aspettative scientifiche e sociali, la nostra spinta all'innovazione e l'approccio collaborativo lungo la catena di valore ci abbiano messo sulla strada giusta per raggiungere i nostri nuovi obiettivi."


 

CONTATTI PER I MEDIA

 

Andrea Campelli               

Tetra Pak Italia

Tel. +39 345 1593963

andrea.campelli@tetrapak.com

Viviana Spadoni

Homina Comunicazione

Tel. +39 333 8084073

viviana.spadoni@homina.it

 

​