Tecnologia di filtrazione

Filtrazione a livello molecolare: le basi

Un liquido contiene diversi componenti sciolti o dispersi, con molecole o particelle di diverse dimensioni. Mediante l'uso di membrane con pori di diverse dimensioni, è possibile separare in maniera precisa i componenti che si desidera incanalare in flussi liquidi separati. La filtrazione con membrana è una tecnologia che separa un liquido in due flussi, mediante una membrana semi-permeabile.

Una differenza di pressione spinge i componenti più piccoli dei pori della membrana attraverso la membrana stessa come "permeato". I componenti rimanenti sono ritenuti come "retentato". Un flusso sostanziale che si muove parallelamente alla membrana impedisce alla superficie della membrana di bloccarsi durante il processo. Si parla di filtrazione a flusso incrociato.

La filtrazione a flusso incrociato, diversamente dalla filtrazione a flusso frontale, consente di eseguire il processo di filtrazione a flusso continuo, senza blocco del filtro, e con caratteristiche del filtro costanti.

Nella filtrazione a flusso incrociato, gran parte del flusso di alimentazione viaggia tangenzialmente lungo la superficie del filtro anziché all'interno del filtro.

Perché la filtrazione a flusso incrociato?

La filtrazione a flusso incrociato offre diversi vantaggi:

  • Nessun residuo di filtrazione
  • Nessun coadiuvante di filtrazione
  • Nessuna gestione manuale
  • Qualità del prodotto uniforme e controllabile
  • Processo a ciclo continuo
  • Processo automatico
  • Lunga durata del filtro (membrana) (1-10 anni)
  • Apparecchiatura sanitaria
  • Possibilità di pulizia Cleaning In Place

Filtrazione a flusso incrociato

Filtrazione a flusso incrociato

Desiderate maggiori informazioni su questo prodotto? Contattateci.