Dati sulle prestazioni 2017

Materie prime e approvvigionamento

I dati presentati in questa sessione riguardano le materie prime utilizzate per produrre le nostre confezioni a base cellulosica, tra cui i laminati, le chiusure, le cannucce, i nastri e la pellicola. L'organigramma mostra le proporzioni relative a ogni tipo di materia prima che viene utilizzata per le nostre confezioni.

Notare che: questi dati si riferiscono all'anno finanziario 2017. Presto avremo un aggiornamento sulle prestazioni del 2018.

Utilizzo delle materie prime per i principali materiali di base

 

Totale di materie prime per il confezionamento utilizzate in base al peso

Il numero di confezioni con etichettatura FSC che forniamo ai nostri clienti è cresciuto costantemente dal 2007, quando abbiamo lanciato il primo cartone per bevande con etichettatura FSC.

Clima ed energia

Impatto climatico sulla value chain

Il nostro obiettivo ambientale per il 2020 è di limitare le emissioni di gas a effetto serra (GHG) nella value chain, riportandolo ai livelli del 2010, mentre continuiamo ad accrescere il nostro business.

Emissioni GHG nella value chain

I nostri maggiori risultati in termini di impatto climatico provengono dal consumo energetico, sia nelle nostre operazioni che nel resto della value chain. Quasi il 90% delle emissioni GHG nella nostra value chain provengono dai nostri fornitori, nella produzione delle materie prime, e dai siti dei nostri clienti, quando usano le nostre apparecchiature per il trattamento e per il confezionamento.

Suddivisione dell'impatto climatico nella value chain

La suddivisione delle emissioni totali della catena del valore in base agli ambiti del Protocollo GHG è presentata nella tabella qui sotto. I risultati dello Scopo 3 suddivisi per categoria possono essere visualizzati nella CDP Climate disclosure di Tetra Pak. 

Tabella sulle emissioni GHG tonnellate di CO2e

*Metodologia di segnalazione sulla base dello Scopo 2 basato sul mercato. Il risultato dello Scopo 2 in base al luogo è di 325 mila tonnellate di CO2e.

**Include le seguenti categorie di Scopo 3: 1, 3, 4, 5, 6, 9, 11 e 12.

***La riduzione delle emissioni è calcolata confrontando le emissioni assolute della catena del valore con l'anno precedente e il 2010 (che è l'anno di riferimento per il nostro obiettivo climatico per il 2020).

Per maggiori informazioni sulla metodologia di segnalazione dei gas GHG, vedere Misurazione e reportistica.  

 

Impatto climatico delle attività di Tetra Pak

Lo Scopo 1 include le emissioni dirette derivanti dalle nostre operazioni, tra cui il consumo dei carburanti e l'utilizzo di refrigeranti e solventi. Lo Scopo 2 include le emissioni indirette correlate all'acquisto di elettricità, al riscaldamento, al vapore o al raffreddamento. Il totale per lo Scopo 2 nel 2017 è stato calcolato tramite la metodologia "market based". Questo significa che abbiamo usato tassi di emissione specifici per fornitore, se disponibili, in linea con i criteri di qualità dello Scopo 2 del Protocollo GHG, e che i nostri risultati riflettono l'uso di elettricità da fonti rinnovabili presso i nostri stabilimenti. Insieme al raggiungimento di una riduzione delle emissioni nella catena del valore, abbiamo inoltre ridotto le emissioni negli Scopi 1 e 2. ​

Nel 2017 le emissioni dei nostri Scopi 1 + 2 sono diminuite del 14% rispetto all'anno 2016 e abbiamo compiuto buoni progressi verso i nostri obiettivi della scienza basata sul 2030 e 2040 relativi alla riduzione delle emissioni. I principali fattori per la riduzione delle emissioni sono state le azioni per migliorare ulteriormente l'efficienza energetica dei nostri siti e un maggiore utilizzo di elettricità rinnovabile per le nostre operazioni. Il contributo principale relativo alle emissioni negli Scopi 1 + 2 è l'acquisto di elettricità per i nostri siti, il 73%.

 

Emissioni GHG (Scopo 1 e 2)

 

Emissioni GHG (Scopo 1 e 2) per fonte di emissione

Monitoriamo l'intensità delle emissioni delle nostre attività per il materiale di confezionamento misurando le emissioni generate degli Scopi 1 + 2 per milione di pacchetti standard prodotti.

 
Intensità emissioni GHG (Scopo 1 e 2), nella produzione del materiale di confezionamento

 

Utilizzo di energia per le attività di Tetra Pak

L'utilizzo di energia riportato include l'elettricità acquistata e generata in loco, l'utilizzo di carburanti fossili come il gas naturale e il riscaldamento (acqua calda/vapore). L'elettricità è la fonte principale di alimentazione per le nostre operazioni. I carburanti sono utilizzati sia per il riscaldamento che per fini specifici ai processi, come l'asciugatura degli inchiostri.

I grafici in basso illustrano il consumo energetico totale nelle nostre operazioni in tutto il mondo. L'utilizzo di energia è rimasto relativamente stabile, nonostante l'aumento della produzione. I nostri stabilimenti consumano l'80% dell'energia totale usata nelle nostre attività.

 

Utilizzo di energia
 ​
 
Utilizzo di energia suddivisa per origine
L'elettricità acquistata è la fonte principale di energia utilizzata per le nostre operazioni. Nel 2017, il 45% Dell'elettricità che consumiamo proviene da fonti rinnovabili.
 
Consumo energetico
 
 
Consumo di elettricità

Monitoriamo l'intensità energetica delle nostre operazioni relative al materiale di confezionamento, misurando l'energia utilizzata per produrre un milione di confezioni standard. Come mostrato nel grafico, questo indicatore è rimasto stabile negli ultimi anni senza importanti fluttuazioni.

 
Intensità di energia nella produzione del materiale di confezionamento


Altre emissioni nell'atmosfera

Sostanze che riducono lo strato di ozono

Le emissioni di sostanze che riducono lo strato di ozono derivano da perdite di CFC / HCFC.

Le politiche Tetra Pak prevedono di sostituire il CFC, l'halon e tutte le altre sostanze aventi un alto potenziale di riduzione dello strato di ozono con sostanze alternative che abbiano un impatto ambientale minore. Dopo l'implementazione di queste politiche, le nostre emissioni di sostanze che riducono lo strato di ozono si è abbassato a livelli marginali. 

Sostanze che riducono lo strato di ozono

 

Composti organici volatili (VOC)

Le emissioni VOC emergono principalmente dai solventi usati negli inchiostri di stampa e, in parte, dalla produzione di lastre di stampa. Il dato di seguito rappresenta il totale delle emissioni VOC nell'aria, dopo l'apparecchiatura di riduzione.

 

Emissioni VOC nella produzione del materiale di confezionamento

 

Il grafico in basso mostra le nostre emissioni VOC per ogni milione di confezioni standard prodotte.

 

Intensità di emissioni VOC nella produzione del materiale di confezionamento


Scarti operativi

Scarti di produzione del materiale di confezionamento

Lo scarto di materiale viene misurato come la differenza tra le materie prime consumate e il materiale di confezionamento prodotto. Il tasso di rifiuti è pari alla media ponderata della percentuale di rifiuti prodotti dallo stabilimento. Il dato in basso mostra la stabile riduzione di rifiuti relativi al materiale di confezionamento nel corso degli anni.

 

Scarti del materiale di confezionamento

 

Gestione degli scarti operativi

La gestione dei rifiuti copre la gestione di tutti i rifiuti solidi prodotti nei nostri siti di assemblaggio di produzione e attrezzature, compresi i rifiuti di produzione e altri tipi di rifiuti dai siti. L'organigramma mostra le proporzioni di rifiuti riciclati, inceneriti con o senza recupero di energia e mandati nelle discariche.

 

Gestione dei rifiuti

 

Acqua

I dati in questa sezione illustrano il consumo di acqua totale nei siti di Tetra Pak. La quantità di acqua che usiamo è modesta; tuttavia cerchiamo di ridurre questo utilizzo il più possibile. I nostri stabilimenti contano la più grande percentuale di utilizzo dell'acqua, seguiti dalle operazioni per l'assemblaggio di macchine e apparecchiature.

 

Utilizzo di acqua da parte dell'azienda

 

Utilizzo di acqua totale per funzione

La principale fonte d'acqua di Tetra Pak è l'approvvigionamento idrico comunale (67%) seguito dalle acque sotterranee (24%). Nel 2017 le sedi degli uffici non sono state invitate a segnalare le proprie fonti di prelievo di acqua nella raccolta annuale di dati ambientali da siti e, quindi, il loro uso di acqua è segnalato come altro/non specificato.

 

Prelievo di acqua suddiviso per origine

Più o meno allo stesso modo in cui misuriamo l'intensità energetica, monitoriamo l'acqua utilizzata nei nostri siti di produzione delle confezioni per milione di pacchetti standard.

Intensità di utilizzo di acqua nella produzione del materiale di confezionamento

Dati per il riciclo

Tasso di riciclo globale delle confezioni Tetra Pak
Numero totale di confezioni Tetra Pak riciclate

Pacchetti con etichetta FSC

Certificazione del sistema di gestione ambientale

Tetra Pak va ben oltre i requisiti legali e applica gli standard ambientali internazionali per garantire che le questioni ambientali e gli impatti siano gestiti in modo sistematico. Alla fine del 2017, il 97% delle nostre fabbriche era certificato secondo lo standard ISO 14001 con certificazione in corso per il restante 3%.

​​

Collegamenti correlati

Desiderate maggiori informazioni?