Iniziativa pionieristica per il ripristino della biodiversità

Gli interventi di riforestazione sono fondamentali per contrastare il cambiamento climatico. Durante la crescita, gli alberi assorbono e immagazzinano anidride carbonica, e attualmente le foreste riescono ad assorbire il 30% delle emissioni di carbonio prodotte in tutto il mondo.

Le foreste situate nelle regioni tropicali, come la foresta atlantica, hanno in genere la capacità di immagazzinare il carbonio presente nell'atmosfera in modo più efficiente rispetto a quelle dell'emisfero settentrionale. Inizialmente, la superficie della foresta atlantica (che è uno dei biomi più ricchi al mondo e il secondo più a rischio di estinzione) occupava ben 17 stati brasiliani, ma oggi dell'area originaria rimane intatto appena il 12%, con un conseguente pericolo per migliaia di specie che non esistono altrove.

L'Araucaria Conservation Programme è stato sviluppato in collaborazione con Apremavi, una ONG brasiliana specializzata in progetti di conservazione e ripristino dal 1987. L'iniziativa prevede il ripristino di almeno 7.000 ettari di terreno in dieci anni (una superficie equivalente a 9.800 campi da calcio) in un'area particolarmente a rischio, la foresta di Araucaria, di cui oggi si conserva solo il 3% dell'estensione originaria.

Scopri di più sull'Araucaria Conservation Programme

Scopri come l'iniziativa stia contribuendo al recupero dei terreni rurali degradati della foresta atlantica in Brasile attraverso la piantumazione di specie autoctone coltivate nel vivaio del nostro partner Apremavi.

Scopri di più sull'Araucaria Conservation Programme

Scopri come l'iniziativa stia contribuendo al recupero dei terreni rurali degradati della foresta atlantica in Brasile attraverso la piantumazione di specie autoctone coltivate nel vivaio del nostro partner Apremavi.

Identificazione delle aree da ripristinare 

Il primo anno del progetto si concentrerà sull'individuazione di potenziali zone da ripristinare e sul recupero di 80 ettari di terreno. Ci impegneremo inoltre ad assicurare la certificazione di un territorio molto più ampio secondo gli standard internazionali di certificazione su base volontaria in materia di carbonio e biodiversità (Verra VCS e CCB). La certificazione valuterà il sequestro di carbonio, per cui il progetto svolgerà un ruolo chiave ai fini dell'impegno di Tetra Pak di azzerare le emissioni di gas a effetto serra nelle proprie attività entro il 2030. L'obiettivo è estendere il territorio fino a 13,7 milioni di ettari (una superficie pari a quella dell'Inghilterra) e incoraggiare altre organizzazioni ad aderire all'iniziativa.

L'Araucaria Conservation Programme in cifre

Maggiori informazioni e download dell'infografica: L'Araucaria Conservation Programme in cifre

Contenuti e report correlati

Germoglio di quercia in un bosco

Report di Sostenibilità

I nostri aggiornamenti regolari sulla sostenibilità offrono una panoramica completa del nostro impegno per promuovere l'agenda in tutte le aree del business, nonché i progressi verso il conseguimento degli obiettivi prefissati.

Confezione in cartone digitale sul ceppo di un albero

Il nostro percorso

Il nostro obiettivo è quello di creare cartoni fatti esclusivamente con materiali rinnovabili o riciclati di provenienza responsabile, completamente riciclabili e a zero emissioni. Tutti questi aspetti rientrano nel percorso da noi intrapreso per la realizzazione della confezione alimentare più sostenibile al mondo.

Iniziative di riciclo, bambini con cartoni in mano

Iniziative di riciclo Tetra Pak

Scopri di più su come siamo all'avanguardia in un approccio globale al riciclo attraverso la catena del valore e le iniziative locali.