I CARTONI PER BEVANDE SONO LA TUA SCELTA SOSTENIBILE   

La confezione svolge un ruolo importante nella protezione di cibi e bevande e garantisce che non vadano sprecate risorse preziose. Secondo recenti studi di analisi del ciclo di vita (LCA) i cartoni per bevande hanno un impatto climatico inferiore rispetto alle confezioni in vetro, metallo e plastica.

MISURARE LA SOSTENIBILITÀ

L'Analisi del ciclo di vita (LCA) è un metodo per misurare l'impatto ambientale di un prodotto durante il suo ciclo di vita. Analizza tutte le fasi della catena del valore, compresa la produzione di energia, l'estrazione e l'uso di materie prime, la produzione, il trasporto e il trattamento, il riciclaggio e i rifiuti.


L'Analisi del ciclo di vita utilizzata da Tetra Pak è stata condotta da un istituto di ricerca indipendente e sucessivamente validata da un gruppo di esperti internazionali indipendenti. Partendo dallo studio di LCA, svolto in piena conformità alla norma ISO 14040/14044 per il mercato Europeo, Tetra Pak ha richiesto uno studio supplementare ad IEFU rivolto al mercato Italiano focalizzato sui dati relativi il Climate Change. I fatti e le cifre qui evidenziati si basano sullo studio.

Scopri di più

MATERIALI INTELLIGENTI PER IL CLIMA

I materiali rinnovabili sono migliori per il clima: assorbono CO₂ dall’atmosfera, a differenza dei materiali di origine fossile che rilasciano nuova CO₂, che è rimasta racchiusa nel terreno per milioni di anni. Il cartone a base di fibre di legno e la plastica a base vegetale prodotta dalla canna da zucchero, sono materiali rinnovabili. I risultati dello studio LCA 2020 condotto da Ifeu mostrano che maggiore è la quota di materiali rinnovabili contenuta in una confezione, minore è il suo impatto sul clima. Pertanto, dal punto di vista del clima, i cartoni per bevande sono una buona soluzione rispetto a confezioni alternative a base di materiali di origine fossile.

OTTIMI RISULTATI PER IL CARTONE: L'ESEMPIO DEI SUCCHI E NETTARI

Nella categoria dei succhi e nettari a lunga conservazione, ad esempio, le confezioni Tetra Pak mostrano un impatto climatico inferiore fino l’ 80% rispetto agli imballaggi alternativi. La confezione Tetra Brik® Aseptic Edge Plant-Based mostra le migliori prestazioni dovute a un'elevata quota di materiali rinnovabili, grazie al passaggio alla plastica ricavata da materiali vegetali. Questo, ad esempio, migliora le prestazioni rispetto alla confezione standard Tetra Brik® Aseptic Edge: un profilo climatico migliore del 26% (43kg CO₂e/1000L rispetto a 58). Tetra Brik® Aseptic Edge (nella variante standard) ha prestazioni migliori del 61% rispetto a una bottiglia in PET Asettico, e mostra un impatto climatico inferiore del 55% anche rispetto la stessa bottiglia con il 50% di plastica riciclata.

PESO, TRASPORTO E RICICLAGGIO

L'imballaggio leggero è migliore dal punto di vista del clima. Ad esempio la struttura leggera e la forma di una confezione di cartone si traducono in un'elevata efficienza logistica e in un risparmio di carburante durante il trasporto, nella catena del valore dei prodotti alimentari liquidi. La confezione Tetra Recart®, infatti, ha un profilo climatico migliore dell’80% rispetto a vasetti in vetro e lattine d’acciaio – riducendo le emissioni di CO2 fino a 6 volte (86kg CO₂e/1000L rispetto a 476 e 518 rispettivamente). Anche il riciclo è importante per migliorare l'uso dei materiali e ridurre l'impatto ambientale. I cartoni per bevande sono riciclabili grazie a un processo che separa la fibra di carta da altri materiali e che utilizza solo acqua e attrezzature di miscelazione.