Misurare i nostri progressi

L'obiettivo di Tetra Pak di raggiungere l'azzeramento delle emissioni di gas a effetto serra nette (GHG) lungo la catena del valore entro il 2050 è stato approvato dall'iniziativa Science Based Target (SBTi)*. Ci siamo impegnati a fissare tale obiettivo nell'ottobre 2021 in ambito del Business Ambition for 1.5°C. Per noi, ciò significa una riduzione del 46% delle emissioni assolute di GHG di scopo 1, 2 e 3 entro il 2030 e una riduzione del 90% nello stesso insieme di obiettivi entro il 2050.

Inoltre, Tetra Pak si impegna a raggiungere l'azzeramento delle emissioni di gas a effetto serra (GHG) nette nelle proprie attività (ambito 1, 2 e viaggi d'affari) entro il 2030. Per raggiungere questo obiettivo, puntiamo all'utilizzo di elettricità rinnovabile al 100% nelle nostre attività entro il 2030 in linea con l'impegno RE100, eliminando gradualmente l'uso di combustibili fossili nei nostri veicoli in loco e nel parco auto globale fuori sede e dimezzando le emissioni legate ai viaggi (rispetto al 2019) entro il 2030, riducendo il numero di viaggi e aumentando l'uso di alternative agli spostamenti aerei per tratte brevi. 

Come parte dell'impegno e per bilanciare le emissioni residue, abbiamo investito in un primo programma di ripristino naturale del territorio in Brasile: L'Araucaria Conservation Programme. Il programma è impostato per ripristinare fino a 7.000 ettari di terreno degradato nella Foresta Atlantica e include la certificazione fino a 13,7 milioni di ettari secondo gli standard internazionali volontari di carbonio e di biodiversità** per la misurazione del sequestro del carbonio. 

*La nostra traiettoria verso l'azzeramento delle emissioni nette nelle nostre attività entro il 2030 e lungo la nostra catena del valore entro il 2050, si basa su una combinazione di riduzione e mitigazione delle emissioni nelle nostre attività, nonché sull'uso dei nostri prodotti da parte dei nostri clienti, sulle emissioni dei nostri fornitori di materiali e sulla compensazione delle emissioni residue inizialmente tramite il nostro progetto di ripristino del territorio.

**Certificazione del progetto agli standard Verra VCS e CCB.

 

"A List" di CDP

Nel 2021, siamo stati classificati come leader dal processo annuale di divulgazione ambientale e di valutazione CDP, ampiamente riconosciuto come lo standard aureo per la trasparenza ambientale aziendale, per il settimo anno consecutivo. Tetra Pak è l'unica azienda nel settore del confezionamento in cartone a essere inclusa nella leadership band di CDP per sette anni consecutivi e a ottenere un'eccezionale doppia "A" per clima e foreste nel 2022 per quattro anni consecutivi.

Tetra Pak fa parte di un numero molto limitato di aziende che hanno ricevuto una doppia "A", su oltre 18.700 aziende che hanno ottenuto un punteggio sulla base dei dati inviati tramite i questionari di CDP nel 2022. Attraverso un'azione significativa e dimostrabile sui rischi che riguardano clima e deforestazione, Tetra Pak guida l'ambizione, l'azione e la trasparenza ambientale in ambito aziendale in tutto il mondo.

A List climate and forest di CDP

Adottare azioni "best practice" per contrastare la deforestazione

Più di 2.700 aziende in tutto il mondo sono invitate a divulgare tramite CDP il loro coinvolgimento nella produzione o nell'approvvigionamento di sette materie prime chiave responsabili della maggior parte della deforestazione agricola a livello globale: prodotti derivati dal legno, olio di palma, soia, prodotti del bestiame, gomma, cacao e caffè. Nel 2022, secondo CDP solo il 13% delle aziende divulgatrici ha intrapreso "buone pratiche" per proteggere le foreste nelle loro supply chain. Tetra Pak è una delle quattro aziende pioniere le cui prestazioni rientrano in un livello considerato best practice nel report "L'impegno collettivo per porre fine alla deforestazione", pubblicato di recente.