ECONOMIA CIRCOLARE

Le nostre soluzioni e i nostri servizi per il confezionamento e il trattamento ottimizzano l'uso delle risorse. Pertanto, i principi di circolarità sono al centro della nostra attività. Il nostro approccio alla catena del valore e le nostre collaborazioni contribuiscono a rendere circolare la nostra economia.

Collegamento con la circolarità

Tetra Pak è impegnata in un'economia circolare a basse emissioni di carbonio, in cui l'intera catena alimentare ha un impatto minimo sul clima.

La nostra ambizione è di offrire una confezione sostenibile che contribuisca a un'economia circolare a basse emissioni di carbonio, ovvero una confezione interamente realizzata con materiali rinnovabili e/o completamente riciclabili, senza mai compromettere i requisiti di sicurezza alimentare.

Mentre i nostri imballaggi sono fatti principalmente di cartone di provenienza responsabile, i polimeri vengono utilizzati anche per strati protettivi, tappi e chiusure e cannucce. Vogliamo ridurre al minimo l'uso di materie plastiche a base di combustibili fossili e abbiamo intrapreso ulteriori azioni in questa direzione.

Impegni e collaborazione

Nel 2016, Tetra Pak è entrata a far parte della Circular Economy 100 (CE100), una piattaforma precompetitiva multi-stakeholder creata dalla Ellen MacArthur Foundation. Le organizzazioni che vi partecipano lavorano per costruire un'economia riparativa e rigenerativa. La nostra adesione ci permette di testare, scalare e sviluppare innovazioni in collaborazione con gli altri membri CE100, garantendone la definitiva fattibilità.

Nel gennaio 2018, siamo stati una delle prime società a fornire supporto per la strategia europea sulle materie plastiche. Il nostro impegno comporta la collaborazione con partner industriali per garantire che siano disponibili soluzioni di riciclo per tutti i componenti dei cartoni per bevande, aumentando l'uso di materie plastiche ottenute da materie prime rinnovabili e utilizzando plastiche riciclate, una volta che queste siano state convalidate come sicure e legalmente accettabili per i materiali a contatto con gli alimenti.

Nel marzo 2019, abbiamo firmato l'Ellen MacArthur Foundation New Plastics Economy Global Commitment, che per noi comporta quanto segue:

  • Lanceremo una cannuccia di carta nel 2019. Prevediamo di industrializzare la produzione su una scala che soddisferà le richieste globali entro il 2025

  • Collaboreremo con i partner per aumentare il riciclaggio di PolyAl - i componenti non fibrosi di un cartone per bevande

  • Utilizzeremo materie plastiche riciclate nelle nostre confezioni entro il 2025, a condizione che sia tecnicamente ed economicamente disponibile una plastica riciclata idonea per uso alimentare. Inoltre, utilizzeremo in misura maggiore e più rapidamente le materie plastiche riciclate per l'imballaggio secondario e il materiale di distribuzione.

Riteniamo che il prossimo passo per i responsabili politici e l'industria sia quello di contribuire a decarbonizzare il settore e ridurre il nostro impatto complessivo sul clima. Solo attraverso gli sforzi congiunti è possibile realizzare la visione dell'economia circolare a basse emissioni di carbonio.

Scopri come guidiamo la nostra strategia sui cambiamenti climatici e altro ancora.

Come contribuiamo ad un'economia circolare a bassa emissione di carbonio

Ci sono diversi modi in cui la nostra azienda contribuisce già oggi ad un'economia circolare:

Utilizzo di risorse rinnovabili: Le risorse rinnovabili sono materiali naturali che ricrescono, come il legno e la canna da zucchero. L'utilizzo e la gestione responsabile di queste risorse ci contraddistingue nel mercato e ci aiuta a proteggere il pianeta. Oggi, il contenuto medio rinnovabile del nostro materiale di confezionamento in cartone si aggira intorno al 75%. A lungo termine, vogliamo realizzare tutte le nostre confezioni con materiali rinnovabili al 100%. 

In collaborazione con CE100 della Ellen MacArthur Foundation e tre delle sue aziende associate, abbiamo pubblicato una comunicazione congiunta sul ruolo e il contributo dei materiali rinnovabili per un futuro circolare e a basse emissioni di carbonio.

Approvvigionamento responsabile dei materiali: L'approvvigionamento responsabile è un passo importante nel passaggio alla circolarità; migliorando gli input, possiamo contribuire a garantire che l'economia circolare sia veramente sostenibile. Tutto il nostro cartone proviene da foreste certificate Forest Stewardship Council™ (FSC™) e da altre fonti controllate. Utilizziamo una piccola quantità di alluminio nelle nostre confezioni come barriera protettiva essenziale. Siamo in continua innovazione per ridurre l'uso che ne facciamo, studiando al tempo stesso delle alternative. Il nostro impegno all'interno del progetto Aluminium Stewardship Initiative (ASI) ha l'obiettivo di cercare di affrontare alcuni dei problemi associati a questo materiale.

Aumento del riciclo: Il riciclo aiuta a mantenere i materiali di valore nell'economia, e i materiali riciclati sono sempre più richiesti per diverse applicazioni. Tutte le confezioni Tetra Pak sono riciclabili e nel solo 2017 ne sono state riciclate oltre 46 miliardi. Lavoriamo per migliorare la value chain del riciclo ovunque siano presenti i nostri cartoni. Come parte dell'impegno dell'UE per le materie plastiche, ci impegniamo a lavorare con i nostri partner industriali per garantire che entro il 2030 siano disponibili soluzioni di riciclo per tutti i componenti dei cartoni per bevande in tutta Europa.

Prodotti e processi efficienti sotto il profilo delle risorse: Dobbiamo fare di più con meno per crescere all'interno dei nostri confini planetari. Rendendo i nostri prodotti e processi più efficienti, minimizziamo gli sprechi, riducendo al contempo il consumo di risorse. Le attrezzature Tetra Pak per il trattamento degli alimenti e il riempimento rappresentano le migliori soluzioni disponibili. Siamo sempre innovativi nello sviluppo di nuovi prodotti e servizi che minimizzano l'uso delle risorse e riducono i costi per i nostri clienti.

I cartoni per bevande contribuiscono a costruire un'economia circolare a basse emissioni di carbonio

Economia circolare

Desiderate maggiori informazioni sull'approccio all'economia circolare?