Confezioni sostenibili

La nostra ambizione a lungo termine è che tutto il nostro materiale di confezionamento sia composto da materiali rinnovabili al 100%, senza compromettere sicurezza, qualità o funzionalità. Con oltre i tre quarti delle nostre confezioni composte da carta, continuiamo a concentrare i nostri sforzi su legname sostenibile, ma anche sull'innovazione relativa ai polimeri e all'alluminio.

Materiali rinnovabili

Le risorse rinnovabili sono materiali naturali che ricrescono, come il legno e la canna da zucchero. L'utilizzo e la gestione responsabile di queste risorse ci contraddistingue nel mercato e ci aiuta a proteggere il pianeta. 

Dato che il cartone costituisce circa il 75% dei nostri confezionamenti, una delle nostre priorità è l'approvvigionamento di legname sostenibile. Tutta la nostra carta proviene da foreste certificate Forest Stewardship Council™(FSC™) e da altre fonti controllate. 

Inoltre, investiamo tempo e risorse per trovare delle soluzioni alle sfide di sostenibilità relative ai polimeri (plastica) nei nostri confezionamenti. Produciamo alternative a base vegetale per i nostri tappi e rivestimenti laminati di plastica, continuando a lavorare in direzione dei mercati dedicati a queste soluzioni. 

Come parte del nostro impegno per ridurre l'uso della plastica nel nostro portfolio, sostituendola con alternative rinnovabili, di recente abbiamo annunciato la nostra ambizione di lanciare una cannuccia di carta per le nostre confezioni monodose entro la fine del 2018. Scopri di più sulle cannucce di carta delle confezioni monodose.

La domanda di confezionamenti rinnovabili continua a crescere

La nuove versione della nostra confezione Tetra Brik Aseptic (TBA) 1000 Edge sta diventando popolare in Olanda. Prodotta mediante l'uso di una pellicola di plastica di origine vegetale (derivata dalla canna da zucchero) e in combinazione con LightCap™ 30 di origine vegetale, più dell'80% della confezione è prodotta con materiali rinnovabili.

La bevanda Chocomel dell'azienda lattiero-casearia FrieslandCampina è stata recentemente lanciata in questa confezione e i succhi Fairtrade Original la utilizzeranno da giugno. 

Tetra Brik Aseptic 1000 Edge con apertura LightCap di origine vegetale

Anche se l'alluminio rimane il nostro componente di confezionamento più piccolo in termini di volume, continuiamo a studiare modi per rendere questa barriera protettiva più sostenibile, sviluppando nel contempo opzioni di barriere rinnovabili alternative per i nostri cartoni non refrigerati.

 

Tetra Fino® Aseptic 100 Ultra MiM vince l'Alufoil Trophy 2018

Tetra Pak si è aggiudicata un Alufoil Trophy 2018 nella categoria Product Protection con una nuova confezione monoporzione per succhi e latticini, caratterizzata da un sottile strato interno in foglio di alluminio. Tetra FIno® Aseptic 100 Ultra MiM non solo consente di conservare il contenuto per lunghi periodi a temperatura ambiente, ma anche di trasformarlo in prodotti congelati, con modifiche minime ai processi di produzione di latte e succhi di frutta esistenti. 

Il trattamento e il confezionamento asettici evitano che il prodotto necessiti di conservanti per mantenere i suoi valori nutrizionali. Lo strato sottile di alluminio contribuisce a mantenere il colore, la consistenza e il gusto del contenuto per almeno quattro mesi senza refrigerazione. 

Leggi il comunicato stampa: Tetra Pak: Tetra Fino®Aseptic 100 Ultra MiM e maggiori informazioni sul riconoscimento su Alufoil.org

Design for Environment

Durante le prime fasi dello sviluppo dei prodotti, ogni soluzione di packaging viene sottoposta a un severo giudizio relativo all'impatto ambientale. Mettiamo inoltre in pratica i principi del Design for Environment per assicurare che il completo impatto ambientale di una nuova confezione e dei macchinari ad esso associati venga calcolato e ridotto al minimo.

Desiderate maggiori informazioni sulle confezioni sostenibili?